Il 27 maggio 2017, è partito il progetto di Giuliaparla, che vede la collaborazione ed il sostegno economico del Gruppo Asperger Lazio e di ANGSA Lazio dal titolo “AUTISMO E INTERVENTO MEDIATO DAI GENITORI” che era stato presentato il 6 maggio in un seminario informativo.

Il progetto si rivolge a dieci nuclei familiari di bambini in età prescolare con diagnosi di Autismo divisi in due gruppi:

  • il primo gruppo è composto da 5 famiglie con bambini che non hanno ancora intrapreso un percorso abilitativo evidence based e che sono disponibili ad operare direttamente con i loro figli sotto la supervisione costante di un professionista, parent coaching;
  • il secondo gruppo è composto da altre 5 famiglie i cui figli hanno già intrapreso un percorso abilitativo evidence based per le quali è previsto solo il parent training collettivo.

Sabato ha avuto luogo il primo incontro di parent training per le 10 famiglie che hanno aderito, conclusosi con la somministrazione di un’intervista volta ad indagare il funzionamento familiare e le interazioni tra bambino e genitori, concordata con il Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione della Facoltà di Medicina e Psicologia, Università Sapienza di Roma. Alla fine del percorso, il 16 dicembre è prevista una nuova intervista per valutare se e come è migliorato il funzionamento familiare

Nel corso di questi incontri mamme e papà verranno guidati al gioco e attraverso la condivisione di esperienze si ritroveranno a riflettere su come riconoscere e modificare i propri automatismi nella relazione con il bambino, acquisendo tecniche di interazione che tengano conto delle specificità dei propri figli e della necessità di creare occasioni che ne incoraggino l’apprendimento e il benessere emotivo.