volantino WAAD 2014

Autismo e Lavoro. Insieme si può.”

2 aprile: flash mob

Il 2 aprilesi celebra in tutto il mondo la VII Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo (Word Autism Awareness Day, WAAD), sancita dalleNazioni Unitecon il fine di aumentare la consapevolezza dello spettro dell'autismo nella società. Il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon quest'anno dichiara: “Il WAAD va oltre il generare comprensione, è una chiamata all'azione. Invito tutti gli interessati a prendere parte alla promozione del progresso sostenendo programmi d'istruzione, opportunità di lavoro e altre misure che aiutino a realizzare la nostra visione comune di un mondo più inclusivo”.

In occasione del VII WAAD, mercoledì 2 aprile un gruppo di volontari neurotipici insieme a persone con condizione dello spettro dell’autismo ha organizzato, in pieno centro di Roma lungo la gradinata del Campidoglio alle ore 14:30, un flashmob dal titolo “Autismo e lavoro insieme si può”. Ombrelli roteanti, mimo di un lavoro, la formazione dello slogan di quest’anno: “Autismo lavoro. Insieme si può” (si guardi la foto in basso, foto in alta risoluzione QUI), hanno caratterizzato il flashmob del WAAD 2014.

flash mob WAAD Campidoglio

5-6 aprile: I trofeo calcistico WAAD; giornata al CSA LaTorre

Nel successivo fine settimana sabato 5 e domenica 6 aprile, a Roma si terrà una serie di eventi sportivi-informativi-sociali aperti a tutti, in cui la conoscenza dello spettro dell'autismo non avverrà tramite libri o lezioni frontali, ma attraverso le persone nello spettro dell'autismo, i loro famigliari e le associazioni in difesa dei diritti alla diagnosi, all'educazione, alla salute, a un intervento adeguato, al lavoro, all'inclusione sociale, a una vita dignitosa, lontana da pregiudizi e discriminazioni. In programma la condivisione di passioni e sensazioni, giochi, attività sportive, percorso avventura e balli di gruppo (si guardi il programma dettagliato QUI).

I disturbi dello spettro dell'autismo sono di natura neurobiologica, caratterizzati da compromissioni nelle aree della comunicazione verbale e non verbale e dell'interazione sociale. Secondo stime prudenti 1 persona su 150 rientra nello spettro dell'autismo.

In occasione della VII Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo, si intende dare visibilità alle aziende che stanno scoprendo i benefici reciproci dati dalla collaborazione con persone all’interno dello spettro dell’autismo.

Anche se l'autismo può condizionare la capacità dell'individuo di interagire nel luogo di lavoro, gli ostacoli maggiori a livello occupazionale derivano dall'assenza di un supporto nella ricerca e nel mantenimento del posto di lavoro e nel pregiudizio sociale che circonda l'autismo. Statistiche recenti dimostrano infatti che tra il 76 e il 90 % degli adulti con autismo sono disoccupati.

In tutta Europa e nel mondo, le aziende più innovative stanno iniziando a riconoscere che le virtù uniche delle persone con autismo possono contribuire al raggiungimento dei loro obiettivi.

Un esempio è la società di telecomunicazioni danese “Specialisterne”, impegnata a creare un milione di posti di lavoro per le persone con autismo in tutto il mondo. Fondata nel 2004 dal padre di un ragazzo con autismo, la società ha una maggioranza di addetti con autismo che si occupano di mansioni come la verifica dei software, la programmazione e l'inserimento dati per altre società. La società ha già aiutato centinaia di persone con autismo a trovare lavoro e attualmente collabora anche con multinazionali come Nokia, Deloitte, Cisco, Microsoft e Oracle, al fine di creare ulteriori posti di lavoro per le persone con autismo. Anche la multinazionale tedesca “SAP”, una delle più grandi aziende informatiche al mondo, si è posta come obiettivo quello di assumere persone all’interno dello spettro dell’autismo fino a raggiungere l’1% del proprio personale.

In Italia, l'azienda di cosmetici “L’Oréal” ha dato il via a Torino a un progetto a lungo termine volto ad agevolare l'ingresso di addetti con autismo all'interno della propria struttura societaria, con l'obiettivo particolare di inserire giovani adulti in ruoli come la gestione di database e archivi, il confezionamento dei cosmetici, il controllo qualità e la sicurezza; il progetto si sta espandendo in altri paesi. Oltre a L’Oréal anche “LEM” una cooperativa di lavoro nata a Milano nel 2007 come progetto di inclusione lavorativa del “Gruppo Asperger onlus”, è costituita da lavoratori con sindrome di Asperger. Il Gruppo Asperger onlus presenta progetti di inclusione lavorativa mediante “job coach” e mediatori sociali in collaborazione con “Giuliaparla”, una cooperativa di servizi costituitasi nel 2010 impegnata ad attivare progetti di avviamento professionale sia nel campo della ristorazione (preparazione e servizio), che nel campo dell’agricoltura (coltivazione e lavorazione dei prodotti).L'azienda informatica SoftSolutions con sede a Bergamo e a Londra, seguendo l'esempio della SAP, ha avviato uno stage lavorativo per una persona con la SA nella divisione dei test dei prodotti con la consulenza del Gruppo Asperger onlus.

Garantire il supporto necessario alle persone con autismo consente a loro e alle aziende di prosperare, come dimostrano anche i risultati di apposite ricerche effettuate.

Per le persone con autismo lavorare non significa solo avere un lavoro, significa poter vivere un'esistenza gratificante e indipendente.

 

Per ulteriori informazioni

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. 347.2720034 facebook.com/WAADRoma

Altri recapiti

Referente Progetto per le Attività Sportive: Dott. Mauro Litti Recapiti: cell. 339.29.99.161 email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione CulturAutismo onlus (www.culturautismo.it) Dott. Simona Cherubini 347.2962540

Gruppo Asperger onlus (www.asperger.it) Vicepresidente Pietro 349.7153785

Associazione Il Prisma (www.associazioneilprisma.it) Dott. Paola Romitelli 347.3745572

Associazione Asperger Pride (www.aspergerpride.it) Presidente Erika Becerra 347.2720034

Lab. di Neuroscienze Cognitive e Sociali – Sapienza Università di Roma  (w3.uniroma1.it/scnl) Dott. Ilaria Minio Paluello 345.9338564

Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici (ANGSA) Lazio Onlus (www.angsalazio.org) Presidente: Dr.ssa Stefania Stellino

Associazione TANDEM Onlus, referente Dott.ssa Loredana Canzano (http://www.tandemonlus.org/)

 

Obbiettivi

-  Informare l'opinione pubblica sulle peculiarità, i punti di forza e debolezza delle persone con Condizione dello Spettro Autistico (CSA).

-  Creare un'opportunità per le persone con CSA e i loro famigliari di auto-rappresentarsi, condividendo il peculiare modo di percepire e vivere il mondo e le battaglie per i propri diritti.

 

PROGRAMMA in breve WAAD 2014: VII GIORNATA MONDIALE DELLA CONSAPEVOLEZZA DELL' AUTISMO


MERCOLEDI 2 Aprile
ore 14:45, Campidoglio

Flash Mob (sole o pioggia, portare ombrelli!)

SABATO 5 Aprile
ore 10:30, Salaria sport Village
Torneo di calcio tra Rappresentativa Ordine Psicologi Lazio vs ItalianAttori vs Gruppo romano giornalisti sportivi (USSI).

Tavoli informativi delle associazioni.

DOMENICA 6 APRILE
CSA La Torre, via C.G. Bertero 13

10:30 – 13:00 Gare di corsa, giochi sportivi sul prato, percorso avventura in palestra per tutte le eta'.
13:30 Pranzo a sacco o alla bioTrattoriola
15:00 – 16:30 Esposizione delle passioni delle persone appartenenti allo spettro autistico e stanza sensoriale
16:30 – 17:30 Balli di gruppo e musica.

  • Tutto il giorno tavoli informativi delle associazionii.

 

PROMOTORI

Gruppo Asperger Onlus, Asperger Pride, Laboratorio di Neuroscienze Cognitive e Sociali, “Sapienza Università di Roma, CulturAutismo Onlus, Il Prisma; Angsa Lazio Onlus, TANDEM

PARTNER TECNICO

Salaria Sport Village, CSA LaTorre, CPPP

ADERENTI

Giuliaparla, Virtus Italia onlus

CON IL PATROCINIO DI

Autism Europe, Roma Capitale-Assessorato alla qualità della vita, salute e benessere, FIR, UISP Roma, Ordine degli Psicologi del Lazio, ItalianAttori, USS Roma, Uniti per l’Aniene