RISPETTO, ACCETTAZIONE E INCLUSIONE

2 aprile, Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo sancita dall’ONU nel 2007

(World Autism Awareness Day- WAAD)

 

Roma, 2 aprile 2016: lo slogan di Autism-Europe quest'anno è rispetto, accettazione e inclusione per sfidare a capire cosa vuol dire vivere con l'autismo, spostando l'attenzione dalla mera consapevolezza all'accettazione dell'autismo. Tutti sono invitati nei social media attraverso Thunderclap con l'hashtag #AutismDay2016 e durante gli eventi a passarsi simbolicamente un testimone di una staffetta per promuovere una maggiore inclusione e partecipazione nella società delle persone nello spettro dell'autismo. Invito rivolto anche alle istituzioni per promuovere politiche di inclusione e il rispetto dei diritti delle persone nello spettro dell'autismo.


WAAD 2016 visual canvas ITposter waad 2016

Comitato Promotore WAAD Roma
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Facebook: Facebook.com/WAADRoma 
Twitter: Twitter.com/WAADRoma 

Ban Ki-moon per il WAAD 2016 e a dieci anni dalla Convenzione dei diritti delle persone con disabilità lancia il tema “Inclusione e neurodiversità” per l'agenda 2030 degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Alcuni hanno consapevolezza dell'autismo, che riguarda una persona ogni cento, pochi in realtà capiscono cosa significa vivere la vita nello spettro autistico, come le difficoltà nella comunicazione sociale, i comportamenti e interessi insoliti o la sensibilità sensoriale, creando barriere comportamentali che ostacolano l'inclusione nella società e aumentano la discriminazione.

Dopo l'approvazione della legge 134/15 del 18 agosto 2015 “Disposizioni in materia di diagnosi, cura e abilitazione delle persone con disturbi dello spettro autistico e di assistenza alle famiglie” e l'adozione della dichiarazione scritta sull'autismo da parte del Parlamento Europeo nel settembre 2015, è ora di iniziare la prossima frazione della staffetta, avviando un strategia nazionale ed europea per rispondere alle esigenze delle persone con autismo.

Stereotipi e pregiudizi ostacolano l'accesso al mercato del lavoro, manca la consapevolezza che le persone con autismo possono essere occupabili attraverso un accomodamento ragionevole e raggiungere il loro pieno potenziale. Il 90% degli adulti con autismo sono disoccupati rispetto all'11,5% degli altri.

I promotori a Roma celebrano l’evento con una giornata dedicata alla sensibilizzazione sabato 2 aprile dalle 18.00 presso il centro sportivo Romulea in via Farsalo 21 (Metro A San Giovanni) con tavoli delle passioni, stand delle associazioni, DJ set e asperitivo; alle 20:00 triangolare di calcio fra Autistic Football Club, Psicologol Roma e Ricerca Precaria,all'insegna dell'inclusione nello sport delle persone nello spettro dell'autismo, come da tradizione per il WAAD a Roma; si conclude con balli di gruppo.
Si segnala anche che il prof. Giacomo Vivanti tiene il 2 aprile un workshop all'università Sapienza e il 3 aprile una giornata di studio organizzata da CulturAutismo.

 

Per ulteriori informazioni:

Associazione Asperger Pride (www.aspergerpride.itpresidente Erika Becerra 347.2720034

Gruppo Asperger Lazio onlus (www.aspergerlazio.it) Pietro Cirrincione 349.7153785

ANGSA Lazio onlus (www.angsalazio.orgpresidente dott.ssa Stefania Stellino

Cooperativa Garibaldi (www.garibaldi.coop) Simona Levanto 345.8712309

Laboratorio di Neuroscienze Cognitive e Sociali – Sapienza Università di Roma (www.agliotilab.orgdott.ssa Giusi Porciello 347.6440147

CulturAutismo onlus (www.culturautismo.itdott. Mauro Litti 339.2999161

Il Prisma (www.associazioneilprisma.itdott.ssa Paola Romitelli 347.3745572

Tandem onlus (www.tandemonlus.orgdott.ssa Loredana Canzano 392.9185671

Giuliaparla onlus (www.giuliaparla.it) Simona Datti 340.1216471

Allegati:
Scarica questo file (comunicato_stampa_2016.pdf)comunicato_stampa_2016.pdf[ ]125 kB