Aspie Band

Il progetto

Un giorno sulla lista del Gruppo Asperger è comparso il post di un giovane chitarrista che proponeva di formare una band Aspie. Due o tre ragazzi hanno risposto che suonavano uno strumento ed erano interessati. Poi però sembrava finita lì. Ma l'idea era stata lanciata, e sembrava proprio una buona idea, perché la musica e i suoni hanno un'importanza centrale nella vita di tante persone nella condizione autistica.

Per prima cosa abbiamo cercato un posto, e abbiamo avuto la fortuna di trovare accoglienza e generosi sconti sul listino in una scuola di musica fornita di belle sale prova; inizialmente il gruppo si riuniva sotto la supervisione di un compagno adulto esperto di musica, oggi invece il loro "coach" è un musicista a tempo pieno, un bravissimo chitarrista che li coordina con grande empatia ma esigendo sempre il massimo, come è giusto. Da tre anni ormai un gruppo di ragazzi e ragazze si incontra per suonare insieme, se non tutte le settimane almeno due o tre volte al mese. Il gruppo è variabile e aperto, negli anni alcuni hanno lasciato, altri sono arrivati; le età sono molto diverse: al momento, da 13 a 30 anni; suonano musica Pop-Rock per tutti i gusti, autori italiani ma anche stranieri; il nome è cambiato più volte e non ce n'è ancora uno definitivo: si sono chiamati I Divergent, poi The Strangers, sono ancora alla ricerca di quello giusto! E' la musica che li unisce, e il piacere di incontrarsi per suonare insieme. Oggi può capitare che alle prove arrivi per esempio un giovane musicista mai visto prima, e suoni insieme al gruppo senza problemi. Sicuramente questo è un punto di forza del progetto: la musica è un linguaggio e permette di comunicare, dribblando tanti ostacoli presenti nella comunicazione linguistica e nei codici delle convenzioni sociali.


In pratica

Le prove si svolgono due o tre volte al mese, di sabato o di domenica, in genere dalle 16.00 alle 18.00, concordando giorno e orari di volta in volta. La sede invece è sempre la stessa: Soundville, Via Luca Marenzio 12 (Roma Est), http://www.soundville.it/Soundville/Home.html.

Ed è lo stesso anche lo straordinario coach del gruppo, David Giacomini , a cui si deve un grande percorso che i ragazzi hanno fatto fin qui crescendo molto anche musicalmente http://www.soundville.it/Soundville/David_Giacomini.html


Se siete interessati

Se suonate uno strumento o cantate potete venire a fare una prova gratuita; i partecipanti che poi decidono di far parte della band versano una quota di 15E per ogni incontro come contributo per il noleggio della sala prove e degli strumenti, e per il coach musicale che li segue. Ma sono molto graditi anche gli ospiti che vogliono venire occasionalmente a suonare insieme o affacciarsi un pomeriggio per ascoltare il gruppo. Ovviamente in questo caso non è previsto nessun costo.

Per venire a trovarci potete contattare Linda che gestisce tutti gli aspetti organizzativi all'indirizzo:

 

CALCIO SOLIDALE inFEST 2016
PRIMO FESTIVAL NAZIONALE DEL CALCIO SOLIDALE

images

 

Scende nuovamente in campo l'Autistic Football Club in occasione del Festival del calcio solidale, due partite da 25', tra gli avversari anche la Totti Soccer School, e una presenza speciale in squadra... nell'AFC giocherà anche il campione del mondo Simone Perrotta!

Il torneo è giovedì 26 maggio dalle 16 alle 17:30 al campo Bettini a Cinecittà, Via Quinto Publicio 39, angolo via Raimondo Scintu.

Venerdì 27 nella sala Visconti di Cinecittà in via Tuscolana 1055, verrà proiettato il cortometraggio dell'AFC, dalle 16 alle 20, in concorso al Terzo Tempo FilmFestival del calcio solidale.

Sabato 28 maggio ore 16-17:30, al campo Bettini a Cinecittà Gran Premio Calcio Misto: Rappresentativa Calcio Solidale (inclusi due atleti dell'Autistic Football Club) – Roma Calcio Femminile, con la partecipazione dell’Associazione Italiana Calciatori (30’ a tempo)

Siete invitati e invitate!

Nei tre giorni tanti Vip del calcio e dello spettacolo.

Info su: www.calciosolidale.it

18 e 19 giugno
Corso per Disturbi dello Spettro del'Autismo in adolescenti e adulti
Diagnosi Differenziale Infantile

Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile “Sapienza” Università di Roma Policlinico Umberto I

Schermata 2016 05 21 alle 19.10.13
Con la collaborazione di

logo hogrefe2

Organizza il corso ECM:
Il Disturbo dello Spettro dell’Autismo in Adolescenza e nel Giovane Adulto: valutazione e diagnosi differenziale.
ROMA 18-19 giugno 2016
Via dei Sabelli, 108

In allegato la brochures del corso, con ulterioni informazioni e modulo di iscrizione.

ANGSA Lazio in collaborazione con Culturautismo Onlus vi invitano a partecipare al corso:

"Autismo e adolescenza: la transizione all’età adulta".

seminario


I seminari sono offerti da ANGSA Lazio e sono rivolti a insegnanti, educatori e genitori, saranno accolte le prime 30 richieste ricevute alla mail .
Referente del progetto, la Dr.ssa Stefania Stellino - ANGSA onlus, tel.3774557156 e-mail
Ulteriori informazioni sul sito Angsa Lazio

RISPETTO, ACCETTAZIONE E INCLUSIONE

2 aprile, Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo sancita dall’ONU nel 2007

(World Autism Awareness Day- WAAD)

 

Roma, 2 aprile 2016: lo slogan di Autism-Europe quest'anno è rispetto, accettazione e inclusione per sfidare a capire cosa vuol dire vivere con l'autismo, spostando l'attenzione dalla mera consapevolezza all'accettazione dell'autismo. Tutti sono invitati nei social media attraverso Thunderclap con l'hashtag #AutismDay2016 e durante gli eventi a passarsi simbolicamente un testimone di una staffetta per promuovere una maggiore inclusione e partecipazione nella società delle persone nello spettro dell'autismo. Invito rivolto anche alle istituzioni per promuovere politiche di inclusione e il rispetto dei diritti delle persone nello spettro dell'autismo.


WAAD 2016 visual canvas ITposter waad 2016

Comitato Promotore WAAD Roma
Email:  
Facebook: Facebook.com/WAADRoma 
Twitter: Twitter.com/WAADRoma 

Allegati:
Scarica questo file (comunicato_stampa_2016.pdf)comunicato_stampa_2016.pdf[ ]125 kB

Si scende in campo per la prima amichevole!

Sabato 23 Gennaio alle ore 10:00 l'Autistic Football Club di Roma, la nostra squadra di calcio inclusivo, affronterà la sua prima amichevole ufficiale con l'Erica's Team allo stadio comunale di Pomezia.

AUTISTIC FOOTBALL CLUB

Prima l'esperienza fatta al WAAD 2015 nella formazione di una squadra di calcio ad 11 composta da ragazzi con Autismo ad alto funzionamento e SA e operatori del settore… poi la convinzione di dover costruire una squadra a tutti gli effetti, in grado di allenarsi con costanza, disputare delle partite… ed ora si scende finalmente in campo contro l'avversario più duro: la disabilità e l'indifferenza!

Siamo sicuri che anche voi che ci leggete ma non sarete presenti sosterrete questa bella avventura!

Visitate la pagina Facebook del Club e mettete tanti mi piace!
https://www.facebook.com/Autistic-Football-CLUB-1548899815432426/

Esperienza di calcio inclusivo: nasce l'AUTISTIC FOOTBALL CLUB!

Dopo la magnifica esperienza del WAAD 2015, Giuliaparla Onlus, con il sostegno del Gruppo Asperger Lazio, è lieta di annunciare la nascita dell'Autistic Football Club, squadra inclusiva composta dai migliori giocatori neurotipici e neurodiversi attualmente sulla piazza!

Potete venire a vedere gli allenamenti della squadra di calcio, ogni martedi dalle 19.00 presso i campi della "Società Sportiva Romulea", in Via Farsalo 21.

Saranno previste a cadenza mensile delle amichevoli con altre squadre, secondo un calendario da definire.
Venite a fare il tifo per l'AFC!

Per rimanere aggiornati visitate la pagina Facebook Giuliaparla ONLUS

Autistic Football Club